Voltri, sui cassonetti insulti contro l'assessore Garassino

«Rumenta» e «Lega=fascismo» sono alcune delle scritte offensive comparse nel quartiere. Immediata la condanna da parte dei colleghi dell'assessore alla Legalità

L’assessore comunale alla Legalità, Stefano Garassino, nel mirino dei vandali.

Nella giornata di giovedì, su alcuni cassonetti avanti a un istituto bancario di Voltri, sono infatti comparsi insulti e scritte offensive tracciate con la bomboletta spray, sia contro l’attuale assessore leghista alla Legalità sia contro la Lega stessa.

Immediata la replica di Garassino, che da Facebook ha sottolineato che  «insultano e imbrattano, ma noi andiamo avanti lo stesso», e molti i messaggi di supporto e sostegno condivisi dai colleghi, dall’assessore al Commercio, Paola Bordilli, al consigliere delegato Sergio Gambino passando per altri esponenti del centrodestra genovese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento