Villa Serra di Comago si rifà il look

Grazie a fondi europei restaurato il ninfeo e realizzati nuovi bagni, biglietteria e l'edificio a servizio dell'area giochi. Ogni anno sono più di 120mila i visitatori del parco storico di Sant'Olcese

Genova - Villa Serra di Comago - gioiello ottocentesco al confine fra i comuni di Sant'Olcese, Genova e Serra Riccò - si rifà il look grazie ai fondi europei Por Fesr veicolati dalla Regione Liguria. Il parco storico ha ormai stabilmente raggiunto i 120 mila visitatori annuali, oltre ad una sessantina fra cerimonie e convegni.

Due gli interventi di manutenzione straordinaria: il primo (54.787 euro) al prospetto arconi che dà sulla strada, il secondo al ninfeo della settecentesca villa Pinelli (28.581 euro). Ma i cantieri principali sono quelli per dotare il parco di nuovi servizi: la biglietteria per il nuovo ingresso pedonale (82.750 euro) e soprattutto l'edificio rustico in fase di costruzione nell'area ludico-ricreativa. Qui troveranno realizzati magazzini e i servizi igienici in grado di "coprire" la zona giochi e l'area degli spettacoli, oltre ad una nursery, per un importo di 198.586 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Speciale Rai su De André, piovono le critiche e il figlio Cristiano "punge" gli autori

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

Torna su
GenovaToday è in caricamento