Viadotto Bisagno, Aspi promette «interventi urgenti entro la fine dell'anno»

L'azienda annuncia anche un piano di ristrutturazione più ampio, con un progetto esecutivo pronto entro il 2020: il tema sicurezza è arrivato anche in consiglio comunale

Le condizioni e la stabilità del viadotto della A12 che passa sopra la Valbisagno sono state al centro di un’interrogazione presentata giovedì pomeriggio in consiglio comunale, che segue di pochi giorni la manifestazione che proprio i residenti della Valbisagno avevano organizzato lo scorso giovedì per protestare dopo la caduta di un pezzo di pluviale, lo scorso 22 settembre.

L’interrogazione è stata presentata dal consigliere del Pd Claudio Villa, cui ha replicato l'assesspre ai Lavori Pubblici, Pietro Piciocchi, che in Sala Rossa ha letto il testo di una lettera con cui Autostrade per l’Italia si impegna a realizzare opere di manutenzione entro la fine dell’anno, portando a termine interventi urgenti. 

Aspi ha comunque premesso, stando a quanto letto da Piciocchi, che il viadotto «è in condizioni di piena efficienza statica. Ciò è confermato non soltanto dalla ordinaria attività di sorveglianza, prevista dalla normativa vigente, ma anche dall’esito di controlli straordinari che la Direzione di Tronco di Genova ha attivato a valle del tragico evento del 14 agosto 2018 su tutti i propri ponti e viadotti».

Aspi ha anche annunciato che è previsto un progetto di revisione più ampio, la cui procedura di affidamento dei lavori è stata preventivata entro il 2020 per quanto riguarda il progetto esecutivo: «Prendiamo atto delle dichiarazioni di Aspi - ha detto Villa - e continueremo a monitorare la situazione e a informare gli abitanti del quartiere e non solo».

Nel giorno in cui i residenti della Valbisagno erano scesi in piazza per protestare contro la caduta di calcinacci e altri oggetti dal viadotto (gli episodi, negli ultimi mesi, si sono ripetuti), Autostrade aveva proposto ai residenti della zona delle Gavette di incontrarsi per condividere informazioni e documentazione sul viadotto Bisagno. 

«Con questa iniziativa la Direzione di Tronco intende rassicurare i residenti riguardo alle preoccupazioni manifestate in questi giorni sulle condizioni del ponte - recitava la nota dello scorso 24 settembre - Nel corso della riunione, che verrà organizzata nei prossimi giorni, saranno illustrati gli esiti dei recenti monitoraggi effettuati sul viadotto (anche da una società di ingegneria esterna) oltre che gli interventi di manutenzione in corso e programmati. I tecnici della Direzione di Tronco si rendono fin da ora disponibili a effettuare anche un sopralluogo con i residenti presso il viadotto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento