Bivacchi sul torrente Varenna, stavolta arriva la polizia

Lungo l'alveo del torrente Varenna sono state individuate sei zone dove, in corrispondenza di altrettanti laghetti, erano presenti gruppi più o meno numerosi di persone, per un totale di un centinaio di soggetti

Nella mattinata di domenica 16 luglio 2017 la polizia ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio in val Varenna finalizzato al monitoraggio, alla prevenzione e alla repressione di comportamenti illeciti o molesti da parte dei frequentatori dell'omonimo terrente.

Il controllo è stato coordinato da personale del commissariato di Sestri Ponente, che si è avvalso di unità dei carabinieri Forestali e della Polizia Municipale. Lungo l'alveo del torrente Varenna sono state individuate sei zone dove, in corrispondenza di altrettanti laghetti, erano presenti gruppi più o meno numerosi di persone, per un totale di un centinaio di soggetti, per lo più di nazionalità colombiana ed ecuadoriana.

Tutte le persone sono state informate del divieto, entrato in vigore il 16 giugno scorso con il decreto regionale 2798, di accensione di fuochi liberi durante il periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi. Il divieto riguarda non solo l'accensione di fuochi per cucinare cibi, ma anche l'utilizzo di gruppi elettrogeni per alimentare frigoriferi portatili o casse acustiche. Un ecuadoriano, che a un secondo controllo ha violato tale divieto, è stato sanzionato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante il servizio la viabilità lungo via Carpenara è risultata regolare sia per i mezzi privati che per l'autobus che porta a San Carlo di Cese. Lungo il torrente sono state individuate alcune discariche abusive di materiali di risulta, materassi e altri oggetti abbandonati, la cui presenza verrà segnalata agli organi competenti per la rimozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

Torna su
GenovaToday è in caricamento