Rapina in via XX Settembre, due arresti

Un 39enne e un 40enne, entrambi di origini marocchine, sono stati arrestati dai carabinieri dopo aver spintonato un addetto alla vigilanza e la direttrice dell'esercizio

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova hanno arrestato un 39enne e un 40enne, entrambi di origini marocchine, pregiudicati e irregolari sul territorio Italiano.

I due, dopo aver asportato svariati capi di abbigliamento dall'interno della Upim in via XX Settembre, per guadagnarsi la fuga hanno spintonato un addetto alla vigilanza e la direttrice dell'esercizio. L'intervento dei militari ha permesso di bloccare e trarre in arresto i due, nonché di recuperare la refurtiva asportata per un valore di circa 200 euro.

I due sono stati ristretti all'interno delle camere di sicurezza del comando in attesa del rito direttissimo. Risponderanno di rapina in concorso e violazione leggi sugli stranieri.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento