Rapina in via XX Settembre, due arresti

Un 39enne e un 40enne, entrambi di origini marocchine, sono stati arrestati dai carabinieri dopo aver spintonato un addetto alla vigilanza e la direttrice dell'esercizio

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova hanno arrestato un 39enne e un 40enne, entrambi di origini marocchine, pregiudicati e irregolari sul territorio Italiano.

I due, dopo aver asportato svariati capi di abbigliamento dall'interno della Upim in via XX Settembre, per guadagnarsi la fuga hanno spintonato un addetto alla vigilanza e la direttrice dell'esercizio. L'intervento dei militari ha permesso di bloccare e trarre in arresto i due, nonché di recuperare la refurtiva asportata per un valore di circa 200 euro.

I due sono stati ristretti all'interno delle camere di sicurezza del comando in attesa del rito direttissimo. Risponderanno di rapina in concorso e violazione leggi sugli stranieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La "nave delle armi" attracca in porto, scatta la protesta

  • Cronaca

    Morandi, terminati i rientri degli sfollati: «Restano solo gusci vuoti»

  • Cronaca

    Cinquantenne disperso sulle alture di Voltri

  • Cronaca

    San Martino: si rompe l'apparecchio per la radioterapia, decine di sedute rinviate

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Schianto in moto a Rivarolo, muore 25enne

  • Genoa: incubo retrocessione, tutti i calcoli per la salvezza

  • Sciopero dei trasporti, a rischio bus e treni

  • Marassi, la leggenda dei fantasmi di villa Piantelli

  • Nave carica di armi in arrivo in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento