Uova contraffatte, un sequestro anche a Genova

I Carabinieri dei Nas hanno sequestrato oltre 300mila uova detenute in un capannone senza autorizzazioni, in condizioni igieniche non idonee e senza le necessarie etichette

I Carabinieri dei Nas di Alessandria, in collaborazione con i colleghi di Genova e Torino e i veterinari dell'Asl di Asti hanno sequestrato oltre 300mila uova detenute in un capannone senza autorizzazioni, in condizioni igieniche non idonee e senza le necessarie etichette nell'Astigiano. Contemporaneamente sono state svolte perquisizioni in diversi centri di imballaggio in provincia di Torino e in molti punti vendita della grande distribuzione tra Torino, Asti, Alessandria e anche Genova, tutti ignari della truffa. 

Indagata un'imprenditrice di Asti a cui faceva riferimento la struttura in cui sono state trovate le uova. L'indagine era partita in seguito a una segnalazione anonima.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento