Comprano giochi da tavola e ricambi moto su internet, truffati

I carabinieri hanno denunciato tre persone: si tratta di due calabresi di 36 e 38 anni e di un partenopeo di 35 anni

Una genovese di 29 anni, navigando su internet, è stata attratta dalla vendita di un lotto di giochi da tavolo e di società. Dopo essersi messa in contatto con i venditori e aver pattuito l'acquisto per l'importo di 650 euro, è stata indotta in errore dai malfattori, che, con raggiri e artifizi vari, le hanno fatto versare l'intera somma pattuita su un conto corrente.

I carabinieri di San Fruttuoso, dopo aver effettuato i dovuti accertamenti, hanno identificavano i due malviventi, due calabresi di 36 e 38 anni, gravati da pregiudizi di polizia, che sono stati denunciati per truffa aggravata in concorso.

Per un analogo episodio, i carabinieri di Pegli hanno denunciato per truffa un partenopeo di 35 anni, anche questo gravato da pregiudizi di polizia, poiché dopo aver ricevuto la somma di 200 euro su una carta Postepay da un genovese di 40 anni per l'acquisto di alcuni pezzi di ricambio per motoveicoli messi in vendita su un sito internet, non ha spedito la merce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento