«Sono dell’amministrazione», e prova a truffare una pensionata. Che lo mette in fuga

Raggiro sventato a Oregina grazie alla prontezza di una donna che non ha creduto alla scusa raccontata dal finto tecnico

«Lavoro per l’amministrazione, devo controllare l’impianto del gas»: ennesimo tentativo di truffa ai danni di anziani a Genova, solo che stavolta dall’altra parte della porta il malvivente ha trovato una donna che non si è lasciata abbindolare.

Tutto è successo poco dopo le 10 di lunedì mattina in via Napoli, nel quartiere di Oregina, quando la donna, una pensionata di 80 anni, ha sentito suonare il campanello: «Sono un tecnico mandato dall’amministrazione di condominio», si è presentato l’uomo alla porta, cercando di entrare in casa con la scusa di controllare la fornitura del gas.

La donna, non conoscendone l’identità e non avendo avuto notizie su eventuali controlli, non ha però voluto lasciarlo entrare e alla fine è riuscita a farlo allontanare. Per fortuna: quando ha raccontato l’episodio ai familiari è subito scattata la denuncia alla polizia, che ha raccolto la testimonianza della pensionata e ora è sulle tracce del truffatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento