Tour della Fiamma dell'Amicizia, dopo Arenzano e Genova le altre tappe

In Liguria sono stati i membri del HOG Chapter di Genova, con le loro Harley Davidson, a portare la Fiaccola prima ad Arenzano, nel castello del Comune, e poi a Genova, a palazzo Tursi

Ha toccato Arenzano e Genova, nel suo tour internazionale, e adesso la Fiamma dell'Amicizia è pronta per ripartire per un nuovo giro.

A comunicarlo è l'organizzazione World Day of Knights che promuove questa manifestazione all'insegna dell'amicizia e della solidarietà tra i popoli: una grande staffetta a cui possono partecipare cittadini e associazioni, per portare la Fiaccola dell'Amicizia da una tappa all'altra.

L'anno scorso erano stati i membri del HOG Chapter di Genova, con le loro Harley Davidson, a portare la Fiaccola prima ad Arenzano, nel castello del Comune, e poi a Genova, a palazzo Tursi, dove sono stati ricevuti dalle amministrazioni comunali.

Adesso il barone Kleiner de Grasse, Presidente dell'International Organisation World Day of Knights, ha presentato il nuovo tour Europa-Africa 2016. La partenza è fissata per il 22 aprile, dalla Svizzera, per un percorso inedito di 16mila chilometri, attraverso 15 paesi (tra cui di nuovo l'Italia) e 2 continenti per veicolare i valori del rispetto, dell'intesa e del vivere meglio insieme tra popoli e culture diversi. Dopo il tour, la Fiaccola tornerà a Grasse.

Potrebbe interessarti

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

  • La leggenda del ponte dei suicidi a Carignano

I più letti della settimana

  • Alla Fiumara apre un nuovo negozio

  • Cibo mal conservato, chiuso ristorante

  • Accoltella un uomo alla gola, fermato da poliziotta "cintura nera"

  • Resta bloccata in un parcheggio e sfonda il cancello con l'auto

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

Torna su
GenovaToday è in caricamento