Amt, controlli a sorpresa in piazza Tommaseo: fermate oltre mille persone, decine le multe

In totale sono stati una settantina i passeggeri trovati senza biglietto alla fermata, per un tasso di evasione pari a poco più del 4%

Ancora controlli a sorpresa da parte di Amt dopo la maxi verifica intensiva della scorsa settimana.

Giovedì mattina il personale dell'azienda si è spostato in piazza Tommaseo, alla trafficata fermata delle linee  15, 36, 43 e 44, dove tra le 7 e mezzogiorno sono stati controllati 1.200 passeggeri.

Delle persone controllate, 58 sono risultate senza biglietto, per un tasso di evasione pari al 4,8%. Dei 58 "furbetti", 32 hanno saldato subito la multa da 41,50 ai controllori, da qualche mese dotati anche di pos per consentire il pagamento telematico. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • io sono dell'opinione che se le multe fossero più ragionevoli x le tasche dei cittadini trasgressori forse il 70% verrebbero pagate e quindi il 70% e forse più nn pagherà mai.

  • quanti anni passano prima che prendete i soldi delle multe

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore a San Fruttuoso: drogata dalla madre e violentata dal patrigno

  • Cronaca

    Il sindaco Bucci al Campasso tra smarino, cantieri e mercato ovoavicolo

  • Cronaca

    Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Cronaca

    Vigili aggrediti da venditori abusivi, si riaccende il dibattito sulla sicurezza

I più letti della settimana

  • Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Segregata e violentata in casa, quattro arresti

  • Cake Star arriva Genova, chi sarà il miglior pasticcere della città?

  • Gli sequestrano il furgone, minaccia di gettarsi dal Ponte Monumentale. Interviene il sindaco Bucci

  • Maglioni e sciarpe per i senzatetto, a Sestri Ponente spunta il muro della gentilezza

  • Salvo lo storico pastificio Moisello: «Prima la ristrutturazione, poi un nuovo progetto»

Torna su
GenovaToday è in caricamento