Chiesta l'assoluzione per il poliziotto che sparò a Jeff Tomalà

Il prossimo 26 settembre saranno ascoltate la difesa e le parti civili. Davanti al tribunale amici e parenti di Jefferson hanno esposto striscioni per chiedere "verità e giustizia"

Questa mattina in tribunale a Genova il pubblico ministero Walter Cotugno ha chiesto l'assoluzione per Luca Pedemonte, l'agente che aveva sparato al 22enne Jefferson Tomalà, uccidendolo, nel corso di un tso nel giugno 2018 a Sestri Ponente. Pedemonte è accusato di eccesso colposo di legittima difesa.

Il prossimo 26 settembre saranno ascoltate la difesa e le parti civili. Dopo la perizia tecnica, il pubblico ministero aveva chiesto l'archiviazione, rigettata dal giudice delle indagini preliminari Franca Borzone.

Questa mattina davanti al tribunale amici e parenti di Jefferson hanno esposto striscioni per chiedere "verità e giustizia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

  • Armato di pistola fa irruzione in pizzeria e minaccia la titolare: paura a Bolzaneto

Torna su
GenovaToday è in caricamento