Terremoto: prima ponente ligure poi Genova

Due scosse hanno interessato la regione. La prima con epicentro nelle Alpi Cozie francesi e la seconda alle 16.15 vicino a Rezzoaglio in Val Trebbia, con magnitudo 4.1 ad una profondità di circa 10 chilometri

La scossa di terremoto avvertita a Genova lunedì 5 marzo 2012 è arrivata dopo un altro movimento sismico, di mezz'ora precedente, con epicentro nelle Alpi Cozie francesi. L'onda tellurica che ha interessato il capoluogo e provincia si è verificata alle 16.15 con epicentro nei pressi di Rezzoaglio in Val Trebbia a una profondità di circa 10 chilometri con magnitudo 4.1.

Al momento le verifiche tecniche non hanno rilevato danni a cose o persone. Il comune di Fontanigorda fa sapere che non si registrano segnalazioni e danni nel territorio. Nessuna segnalazione anche dal Comune di Santo Stefano d'Aveto, dove la scossa è stata particolarmente "rumorosa" ma breve.

Potrebbe interessarti

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

  • Curiosità: in Trentino c'è... la Val Genova. Cos'ha in comune con il capoluogo ligure?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Guida ubriaco veicolo della Pubblica assistenza e provoca incidente

Torna su
GenovaToday è in caricamento