Terremoto: prima ponente ligure poi Genova

Due scosse hanno interessato la regione. La prima con epicentro nelle Alpi Cozie francesi e la seconda alle 16.15 vicino a Rezzoaglio in Val Trebbia, con magnitudo 4.1 ad una profondità di circa 10 chilometri

La scossa di terremoto avvertita a Genova lunedì 5 marzo 2012 è arrivata dopo un altro movimento sismico, di mezz'ora precedente, con epicentro nelle Alpi Cozie francesi. L'onda tellurica che ha interessato il capoluogo e provincia si è verificata alle 16.15 con epicentro nei pressi di Rezzoaglio in Val Trebbia a una profondità di circa 10 chilometri con magnitudo 4.1.

Al momento le verifiche tecniche non hanno rilevato danni a cose o persone. Il comune di Fontanigorda fa sapere che non si registrano segnalazioni e danni nel territorio. Nessuna segnalazione anche dal Comune di Santo Stefano d'Aveto, dove la scossa è stata particolarmente "rumorosa" ma breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

Torna su
GenovaToday è in caricamento