Tassista aggredito e derubato, i colleghi chiedono tavolo tecnico per la sicurezza

Sicurezza, i tassisti genovesi chiedono la convocazione di una riunione con le forze dell'ordine dopo l'ultimo episodio di violenza subito a Granarolo

Un tavolo tecnico per la sicurezza. A chiederlo sono i tassisti genovesi dopo l'ultimo episodio di violenza che ha coinvolto un loro collega a Granarolo.

La Cooperativa Radio Taxi Genova e i rappresentanti delle sigle sindacali dei tassisti genovesi – Fita Cna, Fit Cisl, Confartigianato Trasporti, Ugl, SalTaxi, Casartigiani, Federtaxi e UTI - recentemente erano già scesi in campo per un'altra questine delicata, quella dell'abusivismo. Ora però è tornato d'attualità anche l'argomento sicurezza. 

«L’ultimo episodio del collega minacciato con un coltello e derubato della propria vettura di servizio oltre che degli effetti personali - spiegano i rappresentanti della categoria - purtroppo è solo l’ennesimo caso che si è verificato a Genova. Nel ringraziare le forze dell’ordine che hanno rintracciato nel giro di poche ore l’autore del reato e vicinanza al collega vittima di questo episodio violento, non possiamo che esprimere la nostra preoccupazione per l’escalation di furti e violenze a danno dei tassisti genovesi. Pur consapevoli dei rischi della nostra professione, auspichiamo si possano individuare delle soluzioni efficaci per prevenire questi episodi attraverso un dialogo tra tutti i soggetti preposti alla sicurezza pubblica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento