Sturla, incendio nel negozio di un parrucchiere: caccia al piromane

Il rogo è sicuramente doloso: una persona, immortalata dalle telecamere di sorveglianza della zona, ha spaccato la vetrina e gettato all'interno materiale infiammabile

Poche, sgranate immagini delle telecamere di sorveglianza che consentono però di accertare che l'incendio che è divampato la notte scorsa in un salone di parrucchiere in piazza Sturla è doloso.

Sull'episodio indagano il commissariato di Sturla e la Squadra Mobile: l'allarme è scattato nella notte tra lunedì e martedì, intorno alle 2.30, dopo che alcuni residenti hanno segnalato le fiamme nel negozio che affaccia sulla piazza. I vigili del fuoco, arrivati sul posto, hanno domato l'incendio e poi hanno fornito una prima ricostruzione agli inquirenti, che aspettano adesso conferme sul tipo di sostanza infiammabile usata per appiccarlo. 

I filmati delle telecamere di sorveglianza, già visionati dai poliziotti, mostrerebbero comunque una persona che, dopo essersi fermata davanti al negozio, spacca una delle vetrine e lancia all'interno del locale qualcosa. Poco dopo le prime fiamme, degenerate poi rapidamente in un incendio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli investigatori hanno già ascoltato alcune persone, tra cui le proprietarie del negozio, e stanno raccogliendo ulteriori testimonianze. Al momento l'ipotesi più probabile è che si sia trattato di un gesto di ritorsione, ma non è ancora chiaro il destinatario. La titolare avrebbe già dichiarato di non avere idea dei motivi che potrebbero avere spinto qualcuno a prendere di mira il suo negozio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Aggredisce e tenta di stuprare una donna in corso Italia: arrestato 24enne

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Coronavirus, nuovo cluster a Busalla: coinvolte due famiglie

  • Gli escursionisti con la Fiat le loro vittime preferite, arrestati fratelli-ladri

Torna su
GenovaToday è in caricamento