Fermato con droga in riviera, a casa quasi 13mila euro

Un 33enne è stato arrestato dai carabinieri dopo che i militari hanno trovato nella sua abitazione in via dell'Ombra cocaina, hashish e 12.700 euro in contanti. Il giovane è stato trasferito a Marassi

Nel corso della mattinata di venerdì 8 febbraio 2019, al termine di immediati e accurati accertamenti, i carabinieri delle stazioni di Pieve Ligure e Camogli hanno arrestato un cittadino albanese di 33 anni, gravato da pregiudizi di polizia.

Il giovane, fermato per un controllo e sottoposto a perquisizione personale e poi presso la sua abitazione in via dell'Ombra, è stato trovato in possesso di 200 grammi di hashish e 11 grammi di cocaina, strumentazione varia idonea per tagliare e confezionare la droga, poi sequestrata, nonché la somma in contanti di 12.700 euro in banconote di vario taglio, sequestrate poiché ritenute provento dell'illecita attività.

Dopo le formalità, il 33enne è stato trasferito nel carcere di Marassi.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento