Statale 45: Regione e Anas per il progetto di riammodernamento

La soluzione individuata prevede due tratti di galleria, cinque viadotti, sette svincoli di accesso alle varie localita', la statale 45 si avvicina al grande restyling

La Statale 45 della Valtrebbia, arteria cantata da grandi poeti e frequentata da sempre da motociclisti provenienti da tutto il nord Italia, è vicina all'avvio delle opere di riammodernamento con realizzazione di una nuova variante. 

"Dalla prima volta che ci siamo incontrati, il lavoro di impostazione e' stato notevole, siamo sicuramente molto avanti”, ha detto l'assessore regionale alle infrastrutture Raffaella Paita, al termine della presentazione del progetto sullo stato di avanzamento della statale 45 da Costafontana a Montebruno, da parte dei progettisti di Anas , nel comune di Torriglia

Una progettazione preliminare  molto approfondita. L'unica istanza che la Regione proverà a avanzare a Anas sarà la possibilita' di dividere in lotti il progetto. Con un tratto iniziale riguardante la costruzione del  primo piccolo viadotto e della galleria, tralasciando in questa fase, la realizzazione del nuovo ponte sul Trebbia.

“Una scelta che potrebbe aiutare molto per dare impulso all'avvio dei lavori e garantire con maggiore certezza il loro completamento”, spiega l’assessore regionale alle Infrastrutture."Su questo punto- aggiunge la Paita- faremo un passaggio con i vertici  centrali Anas avviando una trattativa per ottenere l'inserimento di un primo tratto dell'opera  che la Regione Liguria considera prioritaria. La richiesta sara' motivata ponendo al centro la tematica della sicurezza, ma anche della funzionalità dell'opera." 

Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, il progetto ha tenuto conto della tipicità del tratto con forte pendenza, esposizione al ghiaccio durante l'inverno e della tortuosita'. La soluzione individuata prevede due tratti galleria, cinque viadotti, sette svincoli di accesso alle varie localita'.

“L'impatto sul territorio sarà minimo ed e' stata garantita la massima compatibilita' ambientale. L'effetto principale dell'intervento sulla viabilità, oltre alla maggiore sicurezza, e' il dimezzamento dei tempi di percorrenza rispetto ad oggi”, conclude l’assessore.

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento