Urta auto dei carabinieri su scooter rubato e tenta la fuga

I militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un trentanovenne marocchino, pregiudicato, intercettato alla guida di un motoveicolo risultato oggetto di furto

Durante la notte, in via Gramsci, i militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un trentanovenne marocchino, pregiudicato, intercettato alla guida di un motoveicolo risultato oggetto di furto.

Il soggetto, per sfuggire ai militari, è andato a sbattere contro la fiancata dell’auto di servizio, ha abbandonato lo scooter e ha tentato di fuggire a piedi. Inseguito e bloccato dagli operanti, il rapinatore li ha colpiti per cercare di divincolarsi.

Perquisito è stato trovato in possesso di un cacciavite, un martello rompivetro e una chiave alterata, utilizzata per l’accensione dello scooter.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il marocchino è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, ricettazione e possesso di oggetto atti allo scasso. Inoltre è stato denunciato per guida senza patente. Scooter restituito alla proprietaria, una 53enne genovese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Trovato morto sulle alture di Sestri Ponente, lutto per Giuseppe Terramagra

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

  • Coronavirus, Bassetti: «Il virus sembra avere perso forza, basta con il bollettino delle 18»

Torna su
GenovaToday è in caricamento