Multedo, in corso lo sgombero del palazzo Eni occupato dallo Spazio Libero Utopia

Le operazioni sono iniziate intorno alle 9 di venerdì mattina. Già a inizio mese la notizia era stata confermata, complice la decisione dell'azienda di riavere lo stabile

Sono iniziate venerdì mattina le operazioni di sgombero del palazzo dell’Eni occupato dal collettivo Spazio Libero Utopia in via Ronchi, nel quartiere genovese di Multedo.

Sul posto la polizia, con la Digos a coordinare le operazioni, iniziate poco prima delle 9. Non si sono verificati disordini (all’arrivo degli agenti l’edificio era deserto), ma la notizia dello sgombero, annunciato già a inizio mese, ha iniziato a diffondersi anche sui social suscitando reazioni contrastanti.

«Lo Spazio Libero Utopia tornerà a essere uno dei tanti luoghi abbandonati e inaccessibili, tristi monumenti al degrado che una certa politica volutamente crea e alimenta - si erano congedati via Facebook “i ragazzi e le ragazze dello Spazio Libero Utopia - Questo posto è nato nel 2014 all'interno di una delle tante aree dismesse e abbandonate della nostra città. A seguito di una costante opera di ristrutturazione e di bonifica, che come spesso avviene all'abbandono di aree industriali non più produttive non era stata adeguatamente eseguita, uno dei tanti luoghi inutilizzati delle nostre periferie è stato per quattro anni un luogo di socialità e di confronto politico»

Dello sgombero - voluto da Eni, titolare dello stabile, e intimato con un provvedimento firmato dal gip del tribunale di Genova - si era parlato anche in consiglio comunale, con l’assessore alla Legalità, Stefano Garassino, che aveva spiegato che «è no stabile occupato abusivamente e l’amministrazione combatte qualsiasi illegalità. Il Comune non ha parte attiva in un futuro sgombero perché è di proprietà di Eni, che ha chiesto alla magistratura di riavere lo stabile. Da quel momento si attivano tutte delle pratiche, tramite questura, per riuscire, nei tempi stabiliti a sgomberare l'immobile».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ottimo lavoro. Adesso, se vi avanza tempo, ci sarebbe Rogoredo da sistemare. Quando intervenite, attenzione alla figlia di Montezemolo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vasto incendio sopra Cogoleto, famiglie evacuate

  • Cronaca

    Meteo, in arrivo vento di burrasca e calo delle temperature

  • Cronaca

    Acqua: riparazione tubazione corso Europa, possibili disagi da Sturla a Sori

  • Economia

    Il Comune assume: oltre 700 nuovi posti entro il 2021

I più letti della settimana

  • Mortale in via Bobbio, un video incastra l'automobilista che ammette: «Sono passato col rosso»

  • Grossi quantitativi di droga e armi, arrestato allenatore di calcio

  • Panico in centro, minaccia di gettarsi da ponte Monumentale

  • Ventuno euro per fare da San Martino a Quarto in taxi, indaga la polizia

  • Nascondeva cocaina in trattoria, arrestato noto ristoratore di Sampierdarena

  • Travolge una moto durante un sorpasso, caccia allo scooterista pirata

Torna su
GenovaToday è in caricamento