Inchiesta sullo stato dei viadotti, ispezione sul 'Sori'

Tecnici e finanzieri sono entrati perfino all'interno della struttura. Raccolte anche immagini dall'alto con l'elicottero. Il sopralluogo è arrivato all'indomani della decisione di Autostrade di affidare a un'altra società il monitoraggio dei ponti

Questa mattina una corsia dell'autostrada A12 è stata chiusa in corrispondenza del viadotto Sori per permettere a consulenti della procura e guardia di finanza di ispezionare la struttura. Il sopralluogo è scattato nell'ambito dell'inchiesta bis su presunti report falsati sullo stato di alcuni viadotti, nata poco dopo quella che tenta di fare luce sulle ragioni del crollo di ponte Morandi.

I militari e i tecnici hanno ispezionato tutto il viadotto, entrandovi anche all'interno, nei cassoni, e sorvolando l'area con l'elicottero.

Nel frattempo ieri l'amministratore delegato di Autostrade Roberto Tomasi ha informato il consiglio di amministrazione della società che le attività di monitoraggio e sorveglianza di legge sulle opere d'arte saranno affidate a una primaria società del settore di livello internazionale, la cui selezione è già stata avviata. Pertanto tali attività non verranno più effettuate da Spea Engineering.

Entro la fine dell'anno sarà inoltre conclusa l'attività di verifica e asseverazione su tutte le 1.943 opere d'arte della rete di Autostrade per l'Italia, attività iniziata nel mese di ottobre 2018 e svolta da società di ingegneria esterne al Gruppo.

Sempre sul fronte dei monitoraggi, l'ad ha informato il cda che Autostrade sta sviluppando operativamente dal mese di maggio 2019 un innovativo sistema digitale per consentire la più efficiente gestione del patrimonio infrastrutturale, dalla fase di ispezione fisica fino al completamento delle attività di manutenzione.

L'ad ha inoltre illustrato al consiglio di amministrazione il piano, avviato già a inizio 2019, finalizzato a dare un significativo impulso ai lavori su ponti e viadotti della rete autostradale, dimezzando i tempi di intervento. Il piano prevede risorse per oltre 360 milioni di euro e più di 350 interventi sulle opere d'arte di tutta la rete gestita da Autostrade. Tale importo si va ad aggiungere al programma di manutenzione e investimenti in corso sulla rete di Aspi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

  • Due rapine in altrettante sere, sempre nello stesso posto

Torna su
GenovaToday è in caricamento