Sopraelevata, arrivano i primi "limitatori" per impedire l'accesso ai mezzi pesanti

Il Comune corre ai ripari dopo le sempre più numerose segnalazioni riguardanti la presenza di camion e pullman sulla strada Aldo Moro: i primi dissuasori sono stati montati alla rotonda di via Milano

Stop al traffico dei mezzi pesanti in Sopraelevata, da sempre vietato ma negli ultimi mesi aumentato nonostante il divieto anche a causa del crollo di ponte Morandi e delle modifiche alla viabilità.

Dopo le numerose segnalazioni, Tursi è corso ai ripari e giovedì mattina sono sono stati installati i primi "limitatori" di accesso per pullman e camion, posizionati all'imbocco della rampa che dalla rotatoria di via Milano conduce alla strada Aldo Moro.

«Montaggio del primo limitatore di sagome per impedire l’accesso alla Sopraelevata dei mezzi pesanti - ha scritto il vicesindaco e assessore comunale alla Mobilità, Stefano Balleari -  Nel pomeriggio riunione per programmare i prossimi interventi».

In precedenza il Comune aveva già cercato di prevenire il transito dei mezzi pesanti in Sopraelevata posizionando una pattuglia fissa della Municipale all'altezza dell'Elicoidale, ma il presidio di tutti i varchi di accesso era troppo complicato. Da qui la decisione di adottare i dissuasori o "limitatori", già annunciata in consiglio comunale, dove l'argomento era stato affrontato durante un'interrogazione.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento