Mezzi pesanti in Sopraelevata, da maggio nuovi dissuasori e maxi cartelli

L'assessore alla Mobilità rassicura: pronta una serie di provvedimenti finalizzati a impedire il transito di camion, tir e pullman sulla Aldo Moro

Arrivano nuovi limitatori di sagoma per la Sopraelevata per mettere un freno ai sempre più frequenti passaggi di mezzi pesanti superiori alle 2,5 tonnellate di peso. La promessa, e l’indicazione dei tempi, è arrivata dal vicesindaco Stefano Balleari, che ha confermato che il 29 aprile inizieranno i lavori di installazione di nuovi dissuasori, che verranno montati su un impalcato per renderli il più stabili ed efficienti possibili.

«Abbiamo studiato un progetto che recentemente è stato affidato ad Aster - ha detto Balleari in risposta all’interrogazione del consigliere pentastellato Luca Pirondini - Aster però ha anche altre lavorazioni da portare a termine, e ha subappaltato il progetto tramite gara. Nei giorni scorsi la ditta è stata individuata, e partire dal 29 aprile inizieranno le operazioni di montaggio, ovviamente non in contemporanea su tutte le uscite per una questione di traffico e viabilità».

A oggi, stando ai rilievi della Locale, la media della frequenza dei passaggi di mezzi pesanti in Sopraelevata è di almeno uno al giorno: un problema aumentato in maniera esponenziale dopo il crollo del ponte Morandi, ed è per questo che tra settembre e ottobre l’assessorato alla Mobilità aveva istituito una serie di posti di blocco della Locale a tutti i varchi per intercettare tir e pullman diretti verso la Sopraelevata.

«Coprire tutti i varchi, tutto il giorno, ha creato non pochi problemi: 24 agenti  erano destinati a questo servizio, risorse di cui l’amministrazione non dispone sul lungo periodo - ha spiegato Balleari - Abbiamo quindi disposto dei pattugliamenti sulla strada  stessa, che richiedevano però sempre l’ausilio di risorse di un certo tipo, anche se meno. Abbiamo quindi deciso di investire sui dissuasori, e su un progetto a lungo termine».

Il vicesindaco ha anche a annunciato che il 13 maggio verranno consegnati una serie di pannelli, una segnaletica orizzontale larga circa 2 metri e poco più lunga, finalizzata a rendere il più chiaro possibile il divieto di transito ai mezzi che superano i limiti imposti per il transito in Sopraelevata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Acquario, morta la cucciola di lamantino

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

Torna su
GenovaToday è in caricamento