Via Siffredi chiusa tra sabato e domenica: gli orari e la "roadmap" della nuova rampa

Traffico interdetto per 19 ore, dalle 20 di sabato alle 15 di domenica, per posizionare l'impalcato: i percorsi alternativi e le date di apertura del nuovo collegamento con l'A10

Confermata, dopo lo slittamento di una settimana, la chiusura di via Siffredi nel weekend per consentire il completamento dei lavori per la nuova rampa che collegherà il casello autostradale di Genova Aeroporto, e dunque l’A10, alla strada a mare Guido Rossa.

La chiusura scatta alle 20 di sabato 17 novembre e finisce alle 15 di domenica 18 novembre: 19 ore in cui il transito su via Siffredi, una delle arterie più trafficate (e importanti) del ponente dopo il crollo del ponte Morandi. Un «sacrificio che chiediamo ai genovesi», ha sottolineato il vicesindaco e assessore alla Mobilità., Stefano Balleari, per creare un collegamento che promette di alleggerire il traffico in zona convogliando i mezzi provenienti dall’A10, soprattutto quelli più pesanti, direttamente sulla Guido Rossa, e viceversa.

«Si tratta di un’operazione necessaria - ha aggiunto Balleari - per montare l’impalcato che passa proprio sopra via Siffredi. Il traffico ferroviario non verrà modificato, contrariamente a quanto accaduto in precedenza. Abbiamo dovuto rimandare la chiusura a causa dei due giorni di ritardo legati alle allerte meteo di fine ottobre, avremmo potuto recuperarli ma soltanto predisponendo la chiusura in settimana, un’operazione complicata per la mole di veicoli su strada. Nel weekend invece il flusso è ridotto, e circolano anche meno mezzi pesanti. L’invito resta comunque quello di evitare di usare la macchina tra sabato e domenica a meno che non sia assolutamente indispensabile, proprio per evitare di appesantire il traffico».

Il cronoprogramma prevede di terminare i lavori per l’installazione della rampa entro i primi giorni di dicembre e di inaugurare il nuovo collegamento inizialmente a due corsie, una per senso di marcia. A gennaio partirà poi la seconda fase di lavori, quella conclusiva, che dovrebbe terminare intorno a marzo e che porterà all’abbattimento della rampa di Cornigliano rimasta per l’accesso all’autostrada (che resterà accessibile dunque almeno sino a fine anno, fornendo un altro accesso da via Siffredi): a fine lavori la nuova, unica rampa conterà su due corsie per senso di marcia.

Chiusura via Siffredi 17 e 18 novembre, percorsi alternativi

In ragione della chiusura di via Siffredi, il traffico in zona ponente verrà modificato per poter bypassare il tratto interessato: «Nelle ore di chiusura tutti i veicoli seguiranno percorsi prestabiliti e controllati dalla polizia locale e stradale», ha chiarito Balleari, illustrando poi nel dettaglio i percorsi alternativi

  • Direttrice ponente-levante: tutto il traffico privato e il servizio di trasporto pubblico saranno dirottati sulla nuova via della Superba. Pertanto i veicoli diretti verso Levante per bypassare il blocco stradale dovranno, tramite la rampa che si imbocca da via Albareto, proseguire in direzione Aeroporto e percorrere via della Superba fino alla rotatoria di San Giovanni d’Acri da dove potranno proseguire per tutte le direzioni.
  • Direttrice levante-ponente: i veicoli provenienti dalla strada Guido Rossa e Via Cornigliano saranno dirottati sulla rampa di ingresso all’autostrada da dove potranno imboccare l’autostrada o, tramite il sovrappasso che conduce alla collina di Erzelli, riprendere in discesa la rampa che conduce a ponente verso Sestri.

Il collegamento tra Sestri e la Valpolcevera in entrambe le direzioni è garantito anche attraverso Borzoli. Via della Superba, che continuerà ad assorbire il transito del traffico pesante in entrambe le direzioni, sarà aperta a tutti i veicoli solo nella direzione ponente-levante mentre la direzione opposta sarà accessibile solo al traffico pesante e ovviamente ai mezzi di pronto intervento.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento