Viabilità: da via Siffredi a via Albareto, Sestri Ponente prova a tornare alla normalità

Dopo mesi di traffico "impazzito" a causa del crollo del Morandi, sono partiti i lavori per ripristinare i flussi originari: gli aggiornamenti sui lavori

Dopo mesi di code, traffico impazzito e incidenti più o meno gravi, Sestri Ponente prova a tornare alla normalità con una serie di modifiche al traffico che riguardano strade diventate nodi focali per la viabilità del ponente dopo il crollo del ponte Morandi.

Il Municipio, insieme con la Direzione Mobilità dell’assessore comunale e vicesindaco Stefano Balleari, sta lavorando per raggiungere un solo obiettivo: tentare di ristabilire la situazione del pre-Morandi, in particolare per quanto riguarda la zona che comprende via Albareto, via Siffredi e via Hermada. 

I lavori sono già partiti, con diversi piccoli interventi che dovrebbero aiutare a tornare gradualmente a una viabilità regolare: in via Albareto si lavora per ricostruire lo spartitraffico e il posizionare nuovamente i pali dell’illuminazione, eliminati per dare ai veicoli la possibilità di viaggiare su quattro corsie; in via Hermada, all’altezza di via Puccini, si stanno ricostruendo i marciapiedi davanti alle attività commerciali e si lavora al ripristino del semaforo; e in via Siffredi gli uomini di Aster sono impegnati non solo per ricostruire i marciapiedi altezza negozi e incrocio con via dell’Acciaio, ma anche per ripristinare la rotatoria, anche se gran parte delle decisioni per Siffredi verranno prese in coda a tutti gli altri lavori.

«Ovviamente prima fare valutazioni su flussi di traffico e sincronizzare nuovamente tutti gli impianti semaforici della zona - spiega Massimo Romeo, vicepresidente del Municipio Medio Ponente - Anche in ottica sicurezza. A questo proposito abbiamo concordato con la Municipale la presenza di un agente di polizia fisso all’incrocio tra via Hermada e via Albareto nell’orario di punta, tra le 7.15 e le 8.45, sino a quando i lavori non saranno terminati. Non era possibile ripristinare il semaforo con questa viabilità, ma dobbiamo garantire la sicurezza ai pedoni e per questo motivo abbiamo stabilito questa soluzione».

«L’obiettivo è mettere giù un altro tassello per tornare gradualmente alla normalità - prosegue Romeo - Il posizionamento della rampa del lotto 10 ha dato una grossa mano, adesso vogliamo tornare alla viabilità originale. L’idea è quella di ripristinare il doppio senso in via Albareto, dando la possibilità di svoltare a sinistra e tornare verso ponente, mentre oggi la strada è percorribile soltanto in direzione levante. Poi sarà il turno di  via Manara. I lavori dovrebbero concludersi entro la fine di marzo, poi ragioneremo sul tornare alla viabilità a doppio senso anche su via Siffredi. Molto dipenderà anche dall’andamento del cantiere sul ponte Giotto, ma è ancora tutto in valutazione e non è escluso che si riesca a trovare una soluzione in tempi più ridotti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Coronavirus: 1478 positivi in Liguria, 205 in più rispetto a sabato

Torna su
GenovaToday è in caricamento