Ordinanza anti alcol, raccolta firme a Sestri Ponente: «Estendetela»

Il Comitato Sicurezza Sestri Ponente fa eco alla richiesta presentata da alcuni consiglieri del Municipio lo scorso dicembre: scatta la raccolta firme

«Estendete l’ordinanza anti alcol anche a Sestri Ponente»: la richiesta arriva dai residenti del quartiere, e fa eco a quella che il Municipio aveva presentato a Tursi in occasione dell’istituzione dei divieti a Cornigliano, lo scorso dicembre.

A dare voce alle richieste dei sestresi, questa volta, è il Comitato Sicurezza Sestri Ponente, che ha organizzato per sabato 9 febbraio una raccolta firme da presentare in Comune, agli assessori Stefano Garassino (Legalità) e Paola Bordilli (Commercio), per cercare di convincerli a ripensare al rifiuto espresso quando interpellati sulla possibilità di estendere l’ordinanza anti alcol a Sestri.

«Da alcuni anni assistiamo a un aumento esponenziale del degrado di alcune zone della nostra delegazione. Siamo stanchi di vedere raggruppamenti di persone con alcolici a tutte le ore del giorno - è l’appello espresso anche a mezzo social - che litigano tra di loro o peggio ancora molestano donne e ragazzine, bottiglie di vetro ovunque, che peraltro possono diventare un'arma e quindi un rischio per chiunque, persone che urinano in ogni dove, non curanti dei passanti, spesso minori. Siamo stanchi di questi atti incivili, di sopportare tutto questo impotenti e in silenzio».

«L’estensione dell'ordinanza anti alcol ad alcune zone di Sestri Ponente potrebbe essere un importante deterrente all'uso smisurato di alcolici», conclude il comitato, che appoggia così la richiesta che a dicembre era stata presentata dalla lista del vicepresidente del Municipio Medio Ponente, Massimo Romeo, di regolare con apposito provvedimento comunale il consumo e la vendita di alcol nella zona intorno a Fincantieri, al mercato del Ferro, a via Puccini e a piazza Aprosio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Va da sé che le definizioni di ordinanza e di emergenza non collimano con il concetto di tutto il territorio - era stata la replica dell’assessore Garassino - Le ordinanze anti alcol sono provvedimenti fatti per determinate zone dove ci sono reali e inconfutabili problemi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento