Maglioni e sciarpe per i senzatetto, a Sestri Ponente spunta il muro della gentilezza

Gli indumenti sono stati appesi da uno sconosciuto benefattore che li ha messi a disposizione con un invito: «Hai freddo? Prendi»

Photo credit: Sara Tassara

«Hai freddo? Prendi»: l’invito di uno sconosciuto benefattore accompagna maglioni e sciarpe che martedì sono comparsi sulla cancellata che delimita il lato levante di via Puccini, a Sestri Ponente.

Il misterioso autore dell’iniziativa l’ha ribattezzata “Il muro della gentilezza”, colpendo al cuore tantissimi cittadini che non hanno potuto fare a meno di fermarsi a guardare (e in certi casi a fotografare) un gesto di umanità e generosità rivolta principalmente ai senzatetto, e a chi in questi giorni lotta con il freddo e - sopratutto - con l’indifferenza.

«Aiutateci a rintracciare l’autore», è l’appello che adesso rimbalza sui social e sui gruppi di quartiere. Ancora nessuno, però, ha “rivendicato” il gesto, forse per lasciare che siano i fatti a parlare: la speranza è che il muro serva da ispirazione, e che maglioni e sciarpe crescano di pari passo con il desiderio di fare un gesto altruista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • È febbraio ma sembra primavera: a Genova si fa il bagno in mare

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento