S'inventa un sequestro di persona per spaventare madre e fidanzata, dj denunciato

Per attirare l'attenzione di madre e fidanzata, il 34enne di Sestri Levante voleva fare credere di essere stato rapito da due sconosciuti e tenuto segregato su un furgone fino a Pisa

A conclusione di attività investigativa, i carabinieri della compagnia di Sestri Levante hanno denunciato per simulazione di reato e procurato allarme un dj 34enne del luogo, che aveva simulato una storia di sequestro di persona, poi risultata inventata.

Per attirare l'attenzione di madre e fidanzata, l'uomo voleva fare credere di essere stato rapito da due sconosciuti e tenuto segregato su un furgone fino a Pisa. La fidanzata ha ricevuto una telefonata e ha avvisato i militari.

Questi ultimi, dopo ore di accertamenti, sono andati a Pisa dove il dj, in serata, aveva raccontato di essere stato liberato dai suoi rapitori. In realtà l'uomo è arrivato a Pisa in treno e non è mai stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Olga, dall'Uzbekistan a Genova per aprire la prima "sfuseria" dei vicoli

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Nuovo ponte: maxi trave è troppo lunga, il varo slitta per "limarla"

  • Evasore totale affitta villa extra-lusso su Airbnb, scatta il sequestro

  • Processionaria, primi avvistamenti in città: i consigli del veterinario

Torna su
GenovaToday è in caricamento