Semafori smart: dopo corso Europa "foto-multe" col rosso anche in corso Torino

Il sistema elettronico di rilevamento di infrazioni del Codice della Strada entra in funzione a partire dal 13 agosto agli incroci con via Invrea e via Tolemaide: ecco come funzionano

A maggio era entrato in funzione il primo in corso Europa, indicata più volte come una delle strade più pericolose della città, e a distanza di due mesi il “semaforo intelligente” in grado di leggere le targhe di chi passa col rosso, approda anche in un’altra strada genovese a rischio incidenti: corso Torino.

L’impianto è stato posizionato all’altezza degli incroci con via Tolemaide e via Invrea, teatro di molti incidenti, in alcuni casi con esiti molto gravi. Entrerà in funzione a partire da martedì 13 agosto, svolgendo lo stesso servizio che svolge quello di corso Europa. 

E cioè, rilevare la targa e multare in tempo reale chi passa con il rosso e chi (e questo è dedicato in special moto ai motociclisti e agli scooteristi) ha tutte le ruote, comprese quelle posteriori, oltre la striscia bianca che segna il punto di fermata al semaforo. La speranza del Comune e della Locale è che la presenza dei semafori smart disincentivi chi schiaccia sull’acceleratore in strade come corso Europa, appunto, e corso Torino, piene di incroci e intersezioni, mettendo a rischio tutti gli altri utenti della strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Europa, identificate le due vittime

  • Corso Europa, auto si ribalta e prende fuoco: due morti

  • Dopo vent'anni di attività chiude Foot Locker

  • I migliori ristoranti sushi all-you-can-eat di Genova: la guida 2020

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Aggredita e rapinata da tre giovani mentre rientra a casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento