Carne avariata, chiodo e plastica nei piatti: genitori boicottano la mensa scolastica

Panini da casa per tutti per un giorno in una scuola elementare di Quarto. La protesta è stata organizzata dai genitori dei bambini per richiamare l'attenzione su un servizio mensa, che loro giudicano scadente

Immagine di repertorio

Mercoledì 13 febbraio 2019 i bambini della scuola Carlo Palli di Quarto non hanno mangiato in mensa ma hanno consumato un panino, portato da casa. L'idea è venuta ai genitori come forma di protesta contro un servizio, che loro giudicano scadente.

Più volte sarebbe capitato di trovare oggetti di plastica nei piatti, una volta perfino un chiodo. E poi la carne servita ai piccoli non sempre pare essere fresca. Così i genitori hanno deciso di passare alle vie di fatto, non facendo mangiare per un giorno i loro figli in mensa.

La speranza è quella di richiamare l'attenzione del Comune affinché il servizio sia affidato in maniera più oculata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

Torna su
GenovaToday è in caricamento