Lavoratori del Sert, manifestazione e sciopero

Martedì 8 novembre presidio in via Bertani, martedì 15 l'astensione dal lavoro. Organici carenti, sedi inadeguate e mancanza di sicurezza i motivi principali della protesta

Stato di agitazione per i lavoratori del Sert che domani, martedì 8 novembre, manifesteranno in piazza a Genova per protestare contro gli organici carenti, le sedi inadeguate, la mancanza di sicurezza e il disinteresse di Asl e e Regione nei confronti delle quali i Sert di Genova sono al centro di una vertenza da quasi sei mesi.

L'otto novembre è stata quindi convocata una prima manifestazione di protesta con presidio a partire dalle ore 14.00 in via Bertani sotto la sede dell'Asl 3, dove si procederà con un'assemblea e una conferenza stampa; poi un corteo che si dirigerà verso la sede del consiglio regionale.

Inoltre gli stessi lavoratori sciopereranno martedì prossimo, 15 novembre, sciopero proclamato dalla RSU Asl 3 genovese insieme a FP Cgil – Fials Genova e Uil GeLiguria. Lo sciopero si articolerà per l'intera giornata e per tutti i turni comunque programmati. Saranno garantiti i servizi di urgenza/emergenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore a San Fruttuoso: drogata dalla madre e violentata dal patrigno

  • Cronaca

    Ustionata mentre accende la stufa a legna, la uccide un infarto

  • Economia

    Portofino: villa Buonaccordo venduta a imprenditore cinese per 35 milioni di euro

  • Cronaca

    Sestri Ponente, il Municipio approva la mozione per estendere l'ordinanza anti alcol

I più letti della settimana

  • Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Segregata e violentata in casa, quattro arresti

  • Cake Star arriva Genova, chi sarà il miglior pasticcere della città?

  • Gli sequestrano il furgone, minaccia di gettarsi dal Ponte Monumentale. Interviene il sindaco Bucci

  • Maglioni e sciarpe per i senzatetto, a Sestri Ponente spunta il muro della gentilezza

  • Salvo lo storico pastificio Moisello: «Prima la ristrutturazione, poi un nuovo progetto»

Torna su
GenovaToday è in caricamento