Autotrasportatori sul piede di guerra: 5 giorni di sciopero in vista

Le sigle sindacali hanno proclamato lo stop dall'11 al 15 dicembre: manca l'intesa con terminalisti, Autorità e spedizionieri

Fumata nera da Palazzo San Giorgio dopo il vertice organizzato lunedì con i rappresentanti degli autostrasportatori, i terminasti, gli spedizionieri e l’Authority di Genova-Savona: al termine dell’incontro, le sigle sindacali hanno confermato l’intenzione di scioperare da martedì 11 a sabato 15 dicembre.

Cinque giorni di stop, dunque, che minacciano di paralizzare non solo il porto, ma gran parte del traffico del ponente, come dimostrato già a luglio in occasione delle altre 4 giornate di sciopero. 

Le criticità sollevate dagli autotrasportatori sono sempre le stesse, e la richiesta è in primis quella di risolvere il problema delle lunghe attese ai terminal, prevedendo indennizzi dopo la prima ora trascorsa fermi sulle banchine. L’intesa non è stata trovata, e per giovedì 6 è stato convocato un nuovo vertice per tentare di mediare e scongiurare lo sciopero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A oggi, però, le probabilità che gli autotrasportatori decidano di revocarlo sono pochissime, e sale la preoccupazione per una protesta che nel periodo di Natale e dopo il crollo del Morandi potrebbe avere ripercussioni pesantissime sulla città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento