Notte brava a Santa, giovani writer riconosciuti dalle 'tag'

Visualizzando le immagini delle telecamere di videosorveglianza e comparando le "firme" la polizia locale ha identificato i due giovani turisti che, dopo la denuncia penale, rischiano da uno a sei mesi

Una notte brava d'agosto a Santa Margherita Ligure è costata cara a due turisti milanesi. I due, un minorenne e un maggiorenne, in riviera per le vacanze, si sono resi protagonisti di imbrattamenti e graffiti su muri e arredi del centro città, ma sono stati identificati e denunciati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’indagine, condotta dalla Polizia Locale di Santa Margherita Ligure, è stata lunga e complessa ma ha portato i risultati sperati: visualizzando le immagini delle telecamere di videosorveglianza, oltre che alla comparazione delle “firme” (in gergo chiamate "tag") lasciate sugli arredi cittadini, gli agenti di piazza Mazzini hanno raccolto gli elementi utili per risalire all’identità dei due writers che, dopo la denuncia penale, rischiano da uno a sei mesi di reclusione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

Torna su
GenovaToday è in caricamento