Derubavano i turisti in stazione a Santa Margherita, denunciate quattro ragazze

I carabinieri di Santa Margherita hanno denunciato quattro donne, di età compresa fra i 17 e i 25 anni, tutte di origine rom, per furto e un marocchino di 36 anni per vendita di prodotti contraffatti

Nell'ambito di specifici e mirati servizi volti al contrasto dei reati predatori, i carabinieri della compagnia di Santa Margherita Ligure hanno denunciato cinque soggetti.

I militari hanno raccolto elementi di reità a carico di quattro donne nomadi, irregolari sul territorio nazionale, ritenute responsabili di furti commessi ai danni di turisti presso la locale stazione ferroviaria; nei confronti di due di loro è stato emesso dalla questura di Genova il foglio di via obbligatorio e parte della refurtiva è stata recuperata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'ambito dello stesso servizio i carabinieri hanno denunciato per violazione delle norme in materia di contraffazione un uomo nord africano, censito per medesime violazioni di legge, colto mentre metteva in vendita abbigliamento griffato di varie marche risultato contraffatto per un valore commerciale pari a cinquemila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

  • Festa in casa tra ragazzi, per sfuggire al controllo minorenne rischia di precipitare dal balcone

Torna su
GenovaToday è in caricamento