Weekend di controlli nel Tigullio, ambulanti e guidatori ubriachi nel mirino

Quattro persone sono state sorprese alla guida con un tasso alcolico superiore al consentito e denunciate. Cinque i venditori ambulanti irregolari sanzionati

Lo scorso fine settimana, i carabinieri delle compagnie di Sestri Levante e Santa Margherita Ligure hanno svolto predisposti servizi coordinati, disposti dal comando provinciale per il contrasto all'abusivismo commerciale e al fenomeno delle 'stragi del sabato sera'.

I militari hanno denunciato insieme alla Polizia Locale per attività di vendita di merce in assenza del titolo autorizzativo regionale una senegalese di 46 anni e tre cittadini del Bangladesh, tutti ambulanti, poiché in viale delle Rimembranze e passeggiata mare sono stati sorpresi a vendere merce senza licenza, sequestrando numerosi prodotti del valore commerciale di quttromila euro. Inoltre sono state comminate sanzioni amministrative per un totale di ventimila euro.

A Santa Margherita Ligure è stato denunciato per ingresso e soggiorno illegale e esercizio dell'attività di commercio di prodotti con segni falsi, ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi un senegalese di 20 anni, gravato di pregiudizi di polizia, poiché sorpreso sul lungo mare di Rapallo a vendere cinture, borse, collane e quant'altro per un valore complessivo di 500 euro.

Nel corso della nottata sono stati effettuati passaggi, soste e posti di controllo alla circolazione nei pressi di locali notturni e caselli autostradali, denunciando in stato di ebbrezza alcolica un genovese di 26 anni, un rapallese di 42 anni e due milanesi di 21 e 42 anni, sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli.

Sono stati anche segnalati alla prefettura cinque ragazzi di età compresa tra 19 e 26 anni, poiché trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marjuana, poi sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento