San Lorenzo, topo d'appartamento "placcato" sul portone del palazzo

In manette un 27enne notato mentre si allontanava dall'appartamento appena razziato con in mano una borsa piena di gioielli

Colto sul fatto mentre usciva da un palazzo di via San Lorenzo, in mano il bottino appena razziato: in manette è finito un 27enne di origini colombiane, arrestato dai carabinieri pochi istanti dopo avere commesso un furto in appartamento.

Tutto è successo giovedì mattina, quando i militari della stazione di Carignano hanno notato il giovane uscire da un portone reggendo una borsa. Si sono quindi avvicinati e lo hanno bloccato, chiedendogli i documenti e scoprendo diversi precedenti proprio per reati contro il patrimonio.

I carabinieri hanno quindi ispezionato la borsa che il 27enne reggeva in mano, trovando all’interno monete d’oro e gioielli che sono in seguito stati riconosciuti dalla proprietaria di un appartamento del palazzo, una 53enne genovese. I preziosi sono stati restituiti alla donna, e il giovane è stato arrestato e processato per direttissima in mattinata.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Studenti stranieri, il Tar: «Due esami sufficienti per il permesso di soggiorno»

    • Cronaca

      Massimiliano, da artista di strada a eroe per caso

    • Cronaca

      Falò di San Giovanni fuori controllo, intervento dei Vigili del Fuoco

    • Incidenti stradali

      Tamponamento sull’A26, un ferito e traffico in tilt

    I più letti della settimana

    • Litigio tra coniugi, 35enne ucciso a coltellate

    • Incidente in val Bisagno, grave una ragazza

    • Pegli: rapina una ragazza sul lungomare, ma dietro c'è il fidanzato

    • Marassi: frontale auto-scooter, un ferito grave

    • Portello, accoltella l'ex moglie e si scaglia su un passante

    • Malore fatale alla Berio, uomo muore nei corridoi della biblioteca

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento