«C'è un uomo armato in strada», paura a Sampierdarena. Ma era un giocattolo

Tensione venerdì mattina nel quartiere dopo che alcuni passanti e una barista hanno segnalato un uomo all'apparenza alterato che si aggirava per strada con una pistola, rivelatasi poi finta

Si è aggirato per le strade di Sampierdarena con in mano una fedele riproduzione di una pistola, sprovvista di tappo rosso, poi è entrato in un bar e ha minacciato una dipendente che ha reagito a un apprezzamento sgradito, scatenando una vera e propria caccia all'uomo da parte delle forze dell'ordine.

È successo venerdì mattina intorno alle 10 in via Cantore, e dopo le prime segnalazioni, nel giro di pochi minuti in zona sono accorse le volanti della polizia, che hanno iniziato a setacciare il quartiere in cerca dell'uomo.

Alla fine è stato rintracciato per strada, bloccato e perquisito: con sé aveva la pistola descritta dai testimoni, rivelatasi appunto una riproduzione di quelle in dotazione alle forze dell'ordine senza però il tappo rosso. L'arma è stata sequestrata e l'uomo identificato: si tratta di cittadino italiano residente in zona.

Potrebbe interessarti

  • La triste leggenda del costruttore della Lanterna

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

  • Tentata rapina a Bolzaneto, giovane turista accoltellata davanti al figlio

Torna su
GenovaToday è in caricamento