«C'è un uomo armato in strada», paura a Sampierdarena. Ma era un giocattolo

Tensione venerdì mattina nel quartiere dopo che alcuni passanti e una barista hanno segnalato un uomo all'apparenza alterato che si aggirava per strada con una pistola, rivelatasi poi finta

Si è aggirato per le strade di Sampierdarena con in mano una fedele riproduzione di una pistola, sprovvista di tappo rosso, poi è entrato in un bar e ha minacciato una dipendente che ha reagito a un apprezzamento sgradito, scatenando una vera e propria caccia all'uomo da parte delle forze dell'ordine.

È successo venerdì mattina intorno alle 10 in via Cantore, e dopo le prime segnalazioni, nel giro di pochi minuti in zona sono accorse le volanti della polizia, che hanno iniziato a setacciare il quartiere in cerca dell'uomo.

Alla fine è stato rintracciato per strada, bloccato e perquisito: con sé aveva la pistola descritta dai testimoni, rivelatasi appunto una riproduzione di quelle in dotazione alle forze dell'ordine senza però il tappo rosso. L'arma è stata sequestrata e l'uomo identificato: si tratta di cittadino italiano residente in zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento