Sampierdarena: sgomberato il campo nomadi di lungomare Canepa

Una quindicina di rom, tra cui donne e bambini, vivevano in condizioni al limite sono stati accompagnati in questura per l'identificazione

Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato Cornigliano, a seguito di numerose lamentele da parte di cittadini residenti in lungomare Canepa a Sampierdarena, si sono recati in quella via dove si congiunge con la nuova arteria di via Guido Rossa, per verificare la presenza di un insediamento abusivo.

In effetti i poliziotti hanno riscontrato la presenza di un campo rom in fase di costruzione, dove tutti i residenti sono risultati essere di cittadinanza rumena. I rom erano intenti a trasportare con mezzi di fortuna suppellettili e mobilia varia da utilizzarsi per allestire il loro ritrovo che si presentava in condizioni igienico sanitarie al limite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno identificato i presenti nel campo, 14 persone che sono state accompagnate in questura e denunciate per l'occupazione del suolo pubblico, reato per il quale alcuni dei fermati erano già stati più volte denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aster assume, indetti tre nuovi bandi: come partecipare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Giovani turisti lombardi devastano Moneglia

  • Cerca di strangolare la fidanzata e devasta un locale: arrestato

  • Si tuffa a Punta Chiappa e batte la testa sugli scogli

Torna su
GenovaToday è in caricamento