Maxi sequestro a Sampierdarena, frutta e verdura donati alla mensa di ponte Morandi

La polizia Locale ha multato un venditore abusivo con una sanzione di 1500 euro. La merce ritirata è stata distribuita tra la comunità di San Benedetto e la mensa della croce Rossa

Ieri pomeriggio gli agenti del reparto vivibilità e decoro insieme con il personale del Distretto I, sono intervenuti in via Pacinotti e hanno sequestrato quasi 1.500 chili di frutta e verdura.

Il veditore è stato sanzionato per violazione dell' articolo 55 comma 1 della legge regione Liguria 1 del 2007 in materia di commercio su area pubblica privo di autorizzazione, per cui dovrà pagare 5mila euro.

Pomodori, uva, meloni, pesche, pere e angurie, sono sati devoluti alla comunità di San Benedetto al Porto. Una parte dei prodotti è stata poi offerta dalla comunità alla mensa del campo base dei soccorsi per l'emergenza del ponte Morandi.

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Tentata rapina a Bolzaneto, giovane turista accoltellata davanti al figlio

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

Torna su
GenovaToday è in caricamento