Maxi sequestro a Sampierdarena, frutta e verdura donati alla mensa di ponte Morandi

La polizia Locale ha multato un venditore abusivo con una sanzione di 1500 euro. La merce ritirata è stata distribuita tra la comunità di San Benedetto e la mensa della croce Rossa

Ieri pomeriggio gli agenti del reparto vivibilità e decoro insieme con il personale del Distretto I, sono intervenuti in via Pacinotti e hanno sequestrato quasi 1.500 chili di frutta e verdura.

Il veditore è stato sanzionato per violazione dell' articolo 55 comma 1 della legge regione Liguria 1 del 2007 in materia di commercio su area pubblica privo di autorizzazione, per cui dovrà pagare 5mila euro.

Pomodori, uva, meloni, pesche, pere e angurie, sono sati devoluti alla comunità di San Benedetto al Porto. Una parte dei prodotti è stata poi offerta dalla comunità alla mensa del campo base dei soccorsi per l'emergenza del ponte Morandi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

Torna su
GenovaToday è in caricamento