Intossicazione da monossido, una famiglia in ospedale

È successo in via San Bartolomeo del Fossato, a Sampierdarena: tre le persone portate al San Martino e ricoverate in codice rosso

Tre persone sono state portate in ospedale lunedì mattina per una sospetta intossicazione da monossido di carbonio.

Si tratta di una famiglia composta da madre, padre e figlia di  57, 54 e 26 anni residenti in via San Bartolomeo del Fossato, a Sampierdarena. A chiedere aiuto sono stati proprio loro, che al 112 hanno segnalato un malessere che ha subito lasciato pensare al monossido.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco insieme con le ambulanze inviate dal 118, che hanno accompagnato i tre - coscienti e reattivi - al San Martino, dove sono stati ricoverati in codice rosso e dove verranno sottoposti al trattamento in camera iperbarica. Le loro condizioni sono stabili e non gravi, leggermente più critiche quelle del padre.

Da chiarire adesso che cosa abbia causato l'intossicazione: con tutta probabilità si è trattato di un guasto alla calderina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Meteo, in arrivo vento di burrasca e calo delle temperature

  • Cronaca

    Acqua: riparazione tubazione corso Europa, possibili disagi da Sturla a Sori

  • Economia

    Il Comune assume: oltre 700 nuovi posti entro il 2021

  • Cronaca

    Circo alla Foce, primo weekend di presidio per gli animalisti

I più letti della settimana

  • Mortale in via Bobbio, un video incastra l'automobilista che ammette: «Sono passato col rosso»

  • Grossi quantitativi di droga e armi, arrestato allenatore di calcio

  • Panico in centro, minaccia di gettarsi da ponte Monumentale

  • Ventuno euro per fare da San Martino a Quarto in taxi, indaga la polizia

  • Nascondeva cocaina in trattoria, arrestato noto ristoratore di Sampierdarena

  • Travolge una moto durante un sorpasso, caccia allo scooterista pirata

Torna su
GenovaToday è in caricamento