Intossicazione da monossido, una famiglia in ospedale

È successo in via San Bartolomeo del Fossato, a Sampierdarena: tre le persone portate al San Martino e ricoverate in codice rosso

Tre persone sono state portate in ospedale lunedì mattina per una sospetta intossicazione da monossido di carbonio.

Si tratta di una famiglia composta da madre, padre e figlia di  57, 54 e 26 anni residenti in via San Bartolomeo del Fossato, a Sampierdarena. A chiedere aiuto sono stati proprio loro, che al 112 hanno segnalato un malessere che ha subito lasciato pensare al monossido.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco insieme con le ambulanze inviate dal 118, che hanno accompagnato i tre - coscienti e reattivi - al San Martino, dove sono stati ricoverati in codice rosso e dove verranno sottoposti al trattamento in camera iperbarica. Le loro condizioni sono stabili e non gravi, leggermente più critiche quelle del padre.

Da chiarire adesso che cosa abbia causato l'intossicazione: con tutta probabilità si è trattato di un guasto alla calderina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente in Ansaldo, muore operaio 42enne

  • Cronaca

    Esche killer, partono le ronde per proteggere i cani: «Oltre 100 persone in strada»

  • Economia

    Imprese, dal Comune sconti sulle tasse per chi investe sulla città

  • Cronaca

    Il presidente Mattarella in visita a Genova, scattano i sopralluoghi di sicurezza

I più letti della settimana

  • Incidente in corso Europa, schianto fatale per Federico Fontana

  • Il cordoglio per la scomparsa di Federico: la Brigata Speloncia annulla la giornata al Pio Signorini

  • Cadavere murato in una villa nel milanese, potrebbe essere scomparso da Genova

  • Incidente in Ansaldo, muore operaio 42enne

  • Auto ribaltata in autostrada, traffico bloccato

  • Allame parvovirosi, morti sei cani in pochi giorni in città

Torna su
GenovaToday è in caricamento