Spaccia eroina e crack a Sampierdarena, arrestato

Un trentenne è stato arrestato dai carabinieri perché sorpreso a cedere alcuni grammi di sostanza stupefacente in piazza Vittorio Veneto

Ha ceduto alcuni grammi di eroina in cambio di diverse banconote da 10 euro a una persona, che poi si è allontanata. Ma i due soggetti, notati dai carabinieri del Nucleo Operativo della locale compagnia, sono stati immediatamente bloccati. Il tutto è avvenuto in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena.

Lo spacciatore, un senegalese di 30 anni, irregolare e con pregiudizi di polizia, perquisito è stato trovato in possesso di 80 euro. Nel corso della perquisizione nell'abitazione del trentenne, i militari hanno rinvenuto altri 7 grammi circa della stessa sostanza e 4 grammi di crack e 320 euro, il tutto sequestrato.

Il pusher è stato arrestato per detenzione e cessione di sostanze stupefacenti mentre l'acquirente sarà segnalato alla prefettura come assuntore.

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Pomeriggio a base di ketamina per due ventenni

  • Bastonate al cane, smettono per le urla dei residenti

Torna su
GenovaToday è in caricamento