Nuovo furto poche ore dopo il processo, colleziona altro arresto

A finire ancora in manette è stata una donna di 54 anni, sorpresa dalla polizia in un nascondiglio nella zona della Darsena. Con sé ancora la refurtiva

È stata segnalata al 112 da un cittadino, che l'aveva vista trafugare gli interni di un'auto parcheggiata in via Rubattino in zona Darsena, per poi rifugiarsi dentro un edificio abbandonato nelle vicinanze. È successo poco prima delle 16 di venerdì 25 gennaio 2019.

Gli agenti intervenuti hanno trovato la donna poco dopo con ancora in mano lo zaino appena asportato dalla vettura. Dopo gli accertamenti, gli operatori hanno scoperto che, il giorno prima, la 54enne era stata arrestata e, solo qualche ora prima, giudicata con rito per direttissima per lo stesso reato e sottoposta alla misura dell'obbligo di dimora presso la sua abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuovamente arrestata, la 54enne è comparsa anche oggi in tribunale per l'ennesima direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

Torna su
GenovaToday è in caricamento