Tragedia a Rovegno: 78enne ucciso da un cinghiale

Dinamica da chiarire: sembra che l'uomo possa essere uscito di casa per allontanare alcuni cinghiali che stavano razzolando nel suo giardino, venendo poi ferito a morte

Tragedia a Rovegno, in alta Val Trebbia. Un uomo di 78 anni è stato trovato senza vita nella propria abitazione, probabilmente ferito a morte da un cinghiale.

La dinamica dell'accaduto è ancora da chiarire, ma sembra che l'uomo possa essere uscito di casa, armato di fucile, per allontanare alcuni cinghiali che stavano razzolando nel suo giardino, venendo poi, probabilmente, ferito a morte da uno degli ungulati. 

A lanciare l'allarme alcuni familiari del 78enne che lo hanno trovato in casa, a terra, con una ferita alla gamba intorno a mezzanotte. Sull'episodio indagano i Carabinieri, che cercheranno di far luce sull'accaduto e anche di capire se l'anziano abbia sparato agli animali. Esclusa però, dopo l'analisi del medico legale, l'ipotesi che il 78enne possa essere morto a causa di un colpo partito dal suo stesso fucile.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

Torna su
GenovaToday è in caricamento