Tragedia a Rovegno: 78enne ucciso da un cinghiale

Dinamica da chiarire: sembra che l'uomo possa essere uscito di casa per allontanare alcuni cinghiali che stavano razzolando nel suo giardino, venendo poi ferito a morte

Tragedia a Rovegno, in alta Val Trebbia. Un uomo di 78 anni è stato trovato senza vita nella propria abitazione, probabilmente ferito a morte da un cinghiale.

La dinamica dell'accaduto è ancora da chiarire, ma sembra che l'uomo possa essere uscito di casa, armato di fucile, per allontanare alcuni cinghiali che stavano razzolando nel suo giardino, venendo poi, probabilmente, ferito a morte da uno degli ungulati. 

A lanciare l'allarme alcuni familiari del 78enne che lo hanno trovato in casa, a terra, con una ferita alla gamba intorno a mezzanotte. Sull'episodio indagano i Carabinieri, che cercheranno di far luce sull'accaduto e anche di capire se l'anziano abbia sparato agli animali. Esclusa però, dopo l'analisi del medico legale, l'ipotesi che il 78enne possa essere morto a causa di un colpo partito dal suo stesso fucile.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

  • Festa in casa tra ragazzi, per sfuggire al controllo minorenne rischia di precipitare dal balcone

Torna su
GenovaToday è in caricamento