Tragica immersione, sub muore a Riva Trigoso

Antonio Tommasi residente a Milano ha perso la vita nel pomeriggio. A dare l'allarme la moglie che lo attendeva in spiaggia

Tragedia a Riva Trigoso. Nel pomeriggio di venerdì 8 febbraio il sub Antonio Tommasi ha perso la vita mentre si preparava per andare a pescare in apnea. 

Il pensionato è stato colto da un'onda e trascinato in mare; senza pinne e con già i piombi allacciati in vita, è annegato. A dare l'allarme la moglie che lo attendeva in spiaggia. Sul posto è stato inviato l'elicottero Drago dei vigili del fuoco con i sommozzatori a bordo, la motonave della Gadda e la squadra di sommozzatori via terra.

I soccorritori, raggiunti gli scogli dove l'uomo era scomparso, si sono immersi ed hanno recuperato il corpo senza vita del sub. Nello specchio acqueo antistante anche la motovedetta della Capitaneria di Porto e sul posto sono arrivati i Carabinieri e il 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Speciale Rai su De André, piovono le critiche e il figlio Cristiano "punge" gli autori

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Accasciato sul volante, passante dà l'allarme ma è troppo tardi

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

  • Scuole superiori: le migliori di Genova secondo la Fondazione Agnelli

Torna su
GenovaToday è in caricamento