Lite per un parcheggio, pugni in faccia in corso Firenze

Uno scooterista e il conducente di un furgone si sono affrontati a San Nicola per motivi di viabilità, mobilitando tutta la zona

Attimi di tensione in tarda mattinata a San Nicola, nel quartiere genovese di Castelletto, dove due uomini si sono affrontati a pugni e spintoni in mezzo alla strada per questioni di viabilità.

La lite è scoppiata intorno alle 13 tra uno scooterista e l’autista di un furgone, dopo che il primo ha chiesto al secondo di spostare il mezzo lasciato in seconda fila in corso Firenze, davanti al posteggio delle moto. Alla risposta di “cercare parcheggio da un’altra parte” si è scatenata la reazione violenta dello scooterista, un uomo sulla cinquantina, che è sceso dal motorino e si è avvicinato al rivale colpendolo con un pugno in faccia.

La situazione è rapidamente degenerata, con amici dell’uomo colpito intervenuti per difenderlo e accanirsi sullo scooterista, mentre dai negozi vicini sono uscite alcune persone che hanno provato a dividere i contendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine la rissa è stata sedata, e all’arrivo della polizia, chiamata da alcuni residenti, i protagonisti si erano ormai dileguati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Sampierdarena, ubriachi devastano un locale e minacciano di morte il proprietario

Torna su
GenovaToday è in caricamento