Senza stipendio da mesi, sciopero e corteo delle Riparazioni Navali

Lo sciopero sarà articolato dalle ore 13 alle ore 17 giovedì 16 maggio con corteo dal Varco Grazie alla sede della Regione Liguria

Ieri mattina, martedì 14 maggio 2019, i lavoratori di GMG e Campanella, aziende operanti nelle Riparazioni Navali del Porto di Genova, si sono recati in sciopero in Consiglio Regionale per denunciare la grave situazione che stanno vivendo: da mesi senza stipendio e con forti preoccupazioni per il futuro lavorativo.

L’Ordine del giorno scaturito dalla riunione tra capo gruppo e lavoratori ha impegnato il Consiglio Regionale in una serie di atti a favore delle maestranze che comprendono anche la definizione di un Accordo di Programma dedicato al settore delle Riparazioni Navali. Inoltre, è stato fissato un appuntamento con la Presidenza della Regione e con l’Autorità di Sistema Portuale e Confindustria per giovedì 16 maggio alle ore 14, in concomitanza del quale è stato proclamato lo sciopero dell’intero comparto delle Riparazioni Navali del Porto di Genova in solidarietà ai lavoratori GMG e Campanella.

Lo sciopero sarà articolato dalle ore 13 alle ore 17 giovedì 16 maggio con corteo dal Varco Grazie e sino alla sede della Regione Liguria.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento