Righi, in fiamme un ripetitore: indaga la Digos

L'incendio è divampato martedì sera sulla alture della città. Si sospetta possa essersi trattato di un attentato

La Digos sta indagando su in incendio scoppiato martedì sera sulle alture del Righi, che ha distrutto un ripetitore di una compagnia telefonica.

L’allarme è scattato intorno alle 19 da parte di alcuni residenti della zona che hanno notato le fiamme e hanno chiamato i soccorsi. Una volta sul posto i Vigili del fuoco hanno avviato le operazioni di spegnimento cercando di contenere l’incendio alla sola antenna presa di mira. 

A rischio scongiurato, sono state avviate le indagini per cercare di capire cosa sia successo: l’ipotesi primaria, al momento, è che possa essersi trattato di un attentato, visto che non è la prima volta che un ripetitore viene preso di mira e danneggiato. A oggi il gesto non è però ancora stato rivendicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento