Allarme ricci usciti dal letargo, l'Enpa: «Attenzione alla guida»

Il centro recupero animali selvatici di Campomorone avverte: "Dopo il risveglio sono intontiti, se li trovate per strada portateli da noi"

Con l'arrivo della primavera i ricci escono dal letargo. Questi mammiferi, appena svegliati, sono molti smagriti (perdono circa il 30 percento del loro volume durnate l'inverno), deboli e disidratati.

Spesso attraversano le strade barcollando perché ancora intontiti dal lungo sonno. Per questo motivo l'Enpa avvisa: "Guidate piano, per favore. Il rischio di investirli di notte è alto. Se, invece, li trovate di giorno portateli da noi che ce ne prenderemo cura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«I ricci sono fondamentali per l'habitat naturale - spiega il dottor Vincenzo Trovato - sono un indicatore biologico di ambiente sano ed è nostro dovere tutelarli».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Incidente a Nervi, identificata la vittima; guidatore positivo ai test tossicologici

  • Giovani turisti lombardi devastano Moneglia

  • Cerca di strangolare la fidanzata e devasta un locale: arrestato

Torna su
GenovaToday è in caricamento