In coma dopo vaccino influenza, famiglia si deve pagare anche spese mediche

Renzo Massa, idraulico genovese di 66 anni, nel 2011 è entrato in coma vegetativo dopo aver fatto il vaccino antinfluenzale. La famiglia lancia un appello e sottolinea lo stato di abbandono in cui è stata lasciata dalle istituzioni

Da due anni Renzo Massa si trova in coma vegetativo. L'uomo, un idraulico genovese di 66 anni, aveva fatto il vaccino per l'influenza nel dicembre del 2011. Dopo sette giorni era entrato in coma: non parla, non mangia e non si muove dal letto.

Oggi i familiari, come riporta il Corriere Mercantile, hanno lanciato un appello dopo essere stati "lasciati soli da tutti". I figli raccontano di come siano costretti a pagare gran parte delle spese mediche e di come una richiesta di indennizzo sia stata respinta dall'Asl 3 perchè il vaccino anti influenzale non è trattamento obbligatorio ma facoltativo.

Del caso ha promesso di occuparsene anche l'assessore regionale alla sanità Claudio Montaldo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Domenica di fuoco, canadair ed elicotteri in azione

    • Incidenti stradali

      Incidente in val Bisagno, grave automobilista

    • Cronaca

      Smurano cassaforte con 50mila euro, ladri colti in flagrante

    • Politica

      Vaccini, lettere a casa per evitare complicazioni

    I più letti della settimana

    • Schianto contro un'auto, muore a 23 anni sull'Aurelia

    • Incidente in corso Europa, auto si ribalta: un ferito grave

    • Uscita in bicicletta si trasforma in tragedia

    • Incidente fra auto e moto sull'Aurelia, morto motociclista

    • Coltellate nel centro storico di Rapallo, due feriti