In coma dopo vaccino influenza, famiglia si deve pagare anche spese mediche

Renzo Massa, idraulico genovese di 66 anni, nel 2011 è entrato in coma vegetativo dopo aver fatto il vaccino antinfluenzale. La famiglia lancia un appello e sottolinea lo stato di abbandono in cui è stata lasciata dalle istituzioni

Da due anni Renzo Massa si trova in coma vegetativo. L'uomo, un idraulico genovese di 66 anni, aveva fatto il vaccino per l'influenza nel dicembre del 2011. Dopo sette giorni era entrato in coma: non parla, non mangia e non si muove dal letto.

Oggi i familiari, come riporta il Corriere Mercantile, hanno lanciato un appello dopo essere stati "lasciati soli da tutti". I figli raccontano di come siano costretti a pagare gran parte delle spese mediche e di come una richiesta di indennizzo sia stata respinta dall'Asl 3 perchè il vaccino anti influenzale non è trattamento obbligatorio ma facoltativo.

Del caso ha promesso di occuparsene anche l'assessore regionale alla sanità Claudio Montaldo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Parto a rischio per malattia rara, due vite salvate al San Martino

    • Politica

      Scontro Salvini-Pezzana, la Lega Nord contro il sindaco di Sori: «Dimettiti»

    • Cronaca

      Malore in campo durante il match, calciatore salvato dal defibrillatore

    • Cultura

      Genova tra le 9 “città più sottovalutate” d’Europa secondo l’Independent

    I più letti della settimana

    • Sciopero dei treni confermato, sarà un venerdì "nero"

    • Sesso in autostrada: coppia 'focosa' rischia multa da 60mila euro

    • Molesta i cittadini chiedendo l'elemosina e aggredisce violentemente i poliziotti: arrestato

    • Allarme bomba in corso Europa, ma era una valigia vuota

    • Mezzo chilo di droga nascosto tra la frutta, arrestato noto spacciatore

    • Ritrovato 19enne scomparso, lo cercava anche "Chi l'ha visto"

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento