Furto in Regione Liguria: spariscono portafoglio e cellulare

Una dipendente di 33 anni si allontana dall'ufficio e al ritorno trova la brutta sorpresa. La borsa è aperta e dentro mancano diversi oggetti. Immediata la chiamata al centralino della polizia

Una volante della polizia di Genova è intervenuta in via Fieschi presso il palazzo della Regione Liguria su richiesta di una dipendente di 33 anni, vittima di un furto.

La donna ha dichiarato agli agenti che mentre si trovava a lavorare nel suo ufficio, dopo essersi allontanata alcuni minuti per andare in bagno, al ritorno in stanza si era accorta che le era stato asportato il contenuto della sua borsa: il portafoglio, il telefono cellulare, tutti i documenti ed alcune carte di credito.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento