Bagni tutti rotti, il regionale si ferma di più a Sampierdarena: "Sosta pipì"

È successo lunedì sul treno in partenza alle 16.47 da Sestri Levante e diretto a Savona: i servizi erano tutti fuori servizio e un passeggero ha espresso il bisogno urgente di usarli

Una sosta di cinque minuti “per andare al bagno”: è quanto si sono sentiti dire i passeggeri del regionale regionale 11268 in partenza da Sestri Levante alle 16.47, che lunedì nel tardo pomeriggio si è fermato qualche minuto in più nella stazione di Sampierdarena per consentire ai passeggeri di usare la toilette.

Il problema, hanno spiegato dagli altoparlanti di Trenitalia, era che tutti i bagni del treno erano rotti. E così, quando uno dei passeggeri ha richiesto urgentemente l’uso del bagno, il capotreno ha fatto scattare la procedura prevista in questi casi: stop nella prima stazione utile, sosta prolungata di cinque minuti per consentirne l’utilizzo.

«Ci trovavamo poco dopo la stazione di Principe, e verso le 18.15 l’altoparlante ci informa in diretta che a Sampierdarena avremmo sostato cinque minuti in più per permettere utilizzo dei servizi dal momento che tutte le ritirate del treno erano rotte - racconta una passeggera - tutto il vagone era incredulo».

«Abbiamo pensato fosse una emergenza del personale del treno - è l’attonita conclusione - anche perché nessuno tra i passeggeri poteva essere certo che il treno lo aspettasse: se ci fossero stati più passeggeri che dovevano andare in  bagno?».

Non è la prima volta che i pendolare che utilizzano principalmente i regionali si ritrovano a fare i conti con i servizi igienici fuori uso. In questi casi, come spiegato anche da Trenitalia, la procedura è proprio quella seguita dal capotreno: fermare il treno nella stazione più vicina e far scendere chi ha bisogno di usare la toilette, con buona pace dell’orario. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Alla fine è andata bene - conclude la passeggera - sono scesa a Pegli con soli 7 minuti di ritardo».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Coronavirus, nuovo cluster a Busalla: coinvolte due famiglie

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

Torna su
GenovaToday è in caricamento