Recco: guida ubriaco e torna in carcere

Un quarantottenne residente a Recco è stato nuovamente arrestato dopo essere stato sorpreso alla guida ubriaco. All'uomo era stato sospeso l'ordine di carcerazione precedentemente emesso, ma dopo l'ultima bravata si sono riaperte le porte del carcere

Genova - Gli agenti del commissariato di Rapallo hanno rintracciato ieri pomeriggio, martedì 16 ottobre 2012, un genovese di 48 anni, residente a Recco, a cui hanno notificato un provvedimento di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la corte d’Appello di Genova.

L’uomo dovrà scontare in carcere la pena, a seguito di un arresto per guida in stato di ebbrezza. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato trasferito presso la casa circondariale di Chiavari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

Torna su
GenovaToday è in caricamento